Pizza napoletana cotta su pietra refrattaria

Pizza napoletana cotta su pietra refrattaria

Pizza napoletana cotta su pietra refrattaria, ricetta:

Da un pò di tempo sto provando a fare la pizza in casa, fin’ora avevo fatto la pizza in teglia con ottimi risultati, ma questa volta ho voluto provare la pizza napoletana cotta su pietra refrattaria, quella che si mangia solo in pizzeria.

Premetto che devo assolutamente ringraziare un fantastico gruppo dal quale sto imparando moltissimo, si tratta de La Confraternita Della Pizza, e il nome è tutto un programma!!! Questo gruppo è diventato per me di fondamentale importanza per le mie lezioni sulla pizza, oltre ad un libro Panificando del maestro Piergiorgio Giorilli, una bibbia per chi vuole davvero imparare come si fa la panificazione.

Quella che vi propongo è la ricetta della pizza della pizza napoletana cotta nel forno di casa ma su pietra refrattaria come se fosse fatta in pizzeria. Ovviamente, il forno a legna è tutta un’altra storia, ma con questo metodo il risultato sarà ottimo. Basterà utilizzare la massima temperatura del vostro forno elettrico e la pietra refrattaria posta sul ripiano più basso.

Questa ricetta ha una lievitazione di 8 ore, potrete iniziare la mattina es essere pronti per cena.

Ingredienti (per 5 panetti):

  • 800 g di farina media forza (W270 circa);
  • 500 g di acqua fredda di frigo;
  • 3 g di lievito di birra;
  • 27 g di sale fino (potranno essere 25 o 30 a seconda dei gusti);

Procedimento:

mettete il lievito e l’acqua nella vostra planetaria e iniziate a farlo sciogliete, aggiungete la farina, poco alla volta, e il sale. Impastate per circa 20 minuti, dovrete ottenere un impasto morbido ed omogeneo che non si attacca alle mani. Formate un panetto, mettetelo dentro un recipiente con coperchio e lasciatelo lievitare in frigo per 3 ore.

Tirate fuori l’impasto e dividetelo in 5, formate delle palline da circa 250 – 260 grammi ciascuna e rimettete a lievitare, questa volta nel forno spento. Lasciate lievitare per altre 5 ore. Dopo questa lievitazione sarete pronti per stendere e infornare la pizza.

Preparate il condimento che preferite e il gioco è fatto!

Preriscaldate il forno alla massima temperatura, ponete la pietra refrattaria nel ripiano più basso, stendete e farcite la pizza. Adesso infornate per 10 minuti circa, controllate la cottura e sfornate.

Buona pizza a tutti 🙂

Please follow and like us:

Muffin con avena ricotta e gocce di cioccolato

Muffin con avena ricotta e gocce di cioccolato

Muffin con avena ricotta e gocce di cioccolato, ricetta veloce:

Oggi vi propongo una ricetta semplice, veloce e buona. Muffin con avena ricotta e gocce di cioccolato, facili e veloci da preparare. I muffin sono molto comuni in america, si tratta di dolcetti piccolini a forma di piccole torte, da non confondere con i cupcake. La differenza tra i due è proprio che i muffin sono dei dolcetti piccoli, quasi come dei panini dolci, invece i cupcake (torta in tazza) sono delle vere e proprie piccole tortine in miniatura 🙂

Ne esistono di vari tipi e ci si può davvero sbizzarrire come vogliamo nella preparazione. Io oggi ho provato dei muffin con la farina d’avena, l’amido di riso, la ricotta di capra (ma potete utilizzare quella che trovate, va bene anche di mucca o pecora) e le gocce di cioccolato. Non ho voluto usare le uova, le ho sostituite con lo yogurt (io ho usato quello alla fragola, che sta bene col cioccolato, ma voi usate quello che preferite).

Ingredienti:

  • 150 g di farina d’avena;
  • 50 g di amido di riso;
  • 125 g di yogurt alla fragola (1 vasetto);
  • 150 g di zucchero;
  • 1 cucchiaino di aroma di vaniglia;
  • 1/2 bustina lievito per dolci (8 g);
  • 50 g di gocce di cioccolato;
  • 120 g di ricotta di capra;

Procedimento:

Mettete tutti gli ingredienti nella ciotola della planetaria e iniziate e mescolare a velocità bassa, aumentate piano piano e fate incorporare bene gli ingredienti. Preriscaldate il forno a 180° e foderate una teglia da muffin con i pirottini di carta. Aggiungete le gocce di cioccolato per ultimo, mescolate bene e fate incorporare all’impasto. Con l’aiuto di un cucchiaio per gelato riempite i pirottini e infornate per 20 minuti circa. Una volta cotti fate la prova stecchino per verificarne la cottura.

Sfornate e fate riposare su una griglia per 10 minuti, togliete, poi, i muffin dalla teglia e lasciate riposare ancora finchè saranno freddi, spolverate di zucchero a velo e servite.

Buon appetito 🙂

 

 

 

Please follow and like us:

Crostata ricotta e cioccolato

Crostata ricotta e cioccolato

Crostata ricotta e cioccolato, ricetta semplice:

La crostata è sempre buona, ottima per qualsiasi evenienza. Se si ha voglia di dolce, una buona crostata è sempre un dolce ben accetto! La crostata si può preparare in diverse varianti, con crema e alla frutta, con la marmellata, con il cioccolato e con la nutella, quella che preferisco è quella con ricotta e gocce di cioccolato. Adorabile, una crostata squisita. L’impasto della crostata è anche versatile poichè, essendo quello della pasta frolla, qualora ne avanzasse un pò si potrebbe utilizzare per fare i biscotti di frolla. Ottimi anche con zenzero e cannella.

Eccovi le dosi per una crostata:

Ingredienti:

  • 1 panetto di pasta frolla;
  • 270 g ricotta;
  • 90 g zucchero a velo;
  • 50 g cioccolato fondente;
  • 50 g cioccolato bianco;

Preparazione:

dopo aver preparato la pasta frolla (vedi ricetta qui) stendetela tra 2 fogli di carta forno, lasciando da parte un pezzetto per fare le striscioline. Sistemate la frolla dentro una tortiera del diametro di 24-26 cm circa.

Adesso prepariamo la crema: mettete in una terrina la ricotta ben asciutta e tritate il cioccolato con un coltello, versate il cioccolato bianco e fondente e mescolate bene, aggiungete lo zucchero a velo e continuate a mescolare. Dopo aver amalgamato bene e aver ottenuto una crema morbida versatela sulla frolla, livellate e iniziate a preparare le strisce.

ricotta e cioccolato
ricotta e cioccolato
Crostata
Crostata
Crostata farcita
Crostata farcita
Crostata ricotta e cioccolato
Crostata ricotta e cioccolato

 

Stendete il pezzetto di frolla rimasto e tagliate delle strisce di quasi 1 cm circa, che serviranno per decorare la crostata. Per decorare la crostata esiste anche un attrezzo che non vi farà sbagliare, ma io preferisco farlo a mano, tagliando le strisce una per una e posizionandole sulla torta, una dopo l’altra, disegnando la rete che preferite.

Infornate in forno preriscaldato in modalità statica a 180° per 35 minuti circa. Servite calda, ma è buonissima anche fredda.

Buon appetito 🙂

 

Please follow and like us: