Tagliatelle di carnevale

Tagliatelle di carnevale

Tagliatelle di carnevale, ricetta semplice:

Ancora una ricetta per le frittelle di carnevale, questa volta prepariamo le tagliatelle di carnevale. In romagna le tagliatelle di carnevale sono delle frittelle preparate appunto in questo periodo. Ovviamente, nel paese delle tagliatelle, non potevano mancare le tagliatelle di carnevale. Giusto qualche accorgimento e sarete in grado di preparare un buon piatto di tagliatelle di carnevale, basta sostituire il salato con il dolce, il ragΓΉ con la composta di fragole e aceto balsamico, il parmigiano con il cioccolato bianco e il gioco Γ¨ fatto. Eccovi delle frittelle buone e saporite per il vostro carnevale: le tagliatelle di carnevale.

Ingredienti:

  • 500 g di farina forte (W350);
  • 50 g di zucchero semolato;
  • 180 g di uova intere (circa 3 o 4 uova);
  • 50 g di strutto morbido;
  • 30 g di vino bianco;
  • 30 g di marsala;
  • scorza di un limone grattugiata;
  • 1 pizzico di sale;
  • olio di semi per friggere q.b. ;

Per farcire:

  • miele q.b. ;

Procedimento:

Versate la farina nella ciotola della planetaria e fate aerare, aggiungete lo zucchero, le uova (uno alla volta) e iniziate a mescolare. Aggiungete il vino, il marsala e il sale, continuate ad impastare e amalgamate bene gli ingredienti. Grattugiate la scorza di limone e unitela agli ingredienti. Poco alla volta unite lo strutto e fate assorbire. Impastate per qualche minuto e quando si sarΓ  formato un impasto liscio ed omogeneo avete finito. Mettete l’impasto a riposo, avvolto nella pellicola, nel frigo e lasciatelo per almeno 30 minuti.

Trascorso questo tempo prendete l’impasto e stendetelo con un mattarello, tirate una sfoglia molto sottile, alta poco meno di 1/2 cm. Con un contello tagliate delle striscioline lunghe. Create delle tagliatelle con ogni striscia di pasta. Fate scaldare l’olio di semi in una pentola (ricordate il punto di fumo) e friggete le vostre tagliatelle di carnevale. Appena si saranno dorate toglietele dal fuoco. Ponetele su carta assorbente per tamponare l’olio della frittura, cospargetele di miele e servitele.

Buon appetito πŸ™‚

Please follow and like us:

0 thoughts on “Tagliatelle di carnevale

  1. Rebecca Antolini February 25, 2014 at 1:07 pm

    tutte bune cose… ma sai solo leggende la ricetta mi fa ingrassare πŸ˜†

    • Mariarita February 25, 2014 at 1:23 pm

      ahahah, grazie cara! Queste si, mi sa che si ingrassa solo a sentirne parlare πŸ˜€
      Ma ci vuole ogni tanto!

      • Rebecca Antolini February 25, 2014 at 1:24 pm

        io oggi faccio un stridel alla mela…. ne abbiamo di mele da vendere… sono giΓ  un pΓ² stufa della mela… πŸ˜€

        • Mariarita February 25, 2014 at 1:41 pm

          Sai che quello Γ¨ l’unico dolce che non mangio. Mi piace molto la torta di mele e altri dolci con le mele, ma non riesco a mangiare lo strudel! ChissΓ , forse non ho avuto l’occasione di sentirne uno davvero buono! πŸ™‚

          • Rebecca Antolini February 25, 2014 at 1:46 pm

            io faccio in questo periodo tante torte alla mela, si come abbiamo in montagna un paio di alberi di mela… allora andaimo anche raccoglierli … gianni mangia tanta torte io non sono molto per i dolci… ma le mele co sono e cosi oggi ho detto faccio un strudel alla mela… se mi vien buono faccio anche un post hahahaha… un strudel semplice come lo ha fatto mia madre forse e quello che ti fa innamorare πŸ˜†

          • Mariarita February 25, 2014 at 1:55 pm

            Dai, allora aspetto la tua ricetta! La provo volentieri. Magari Γ¨ arrivato il momento di cambiare idea sullo strudel di mela πŸ™‚

          • Rebecca Antolini February 25, 2014 at 2:10 pm

            magari πŸ˜€

  2. Rosa Andronaco March 1, 2014 at 11:31 am

    grazie x la tua graditissima visita, mi sn iscritta… mi piace tanto qui… ti cerco anche su fb…ci sn anche io lΓ –
    β–€β–ˆβ–€β–€β–„ β–ˆβ”€β–ˆβ”€β–„β–€β–€β–„ β–€β–ˆβ–„β”€β–ˆβ–€
    β”€β–ˆβ–„β–„β–€ β–ˆβ”€β–ˆ β–ˆβ”€β”€β”€β–ˆβ”€β–ˆβ–€β–ˆβ–ˆ
    β–„β–ˆβ–„β–„β–€ β–ˆβ–„β–ˆβ”€β–€β–„β–„β–€ β–„β–ˆβ–„β”€β–ˆβ–„

    β–€β–ˆβ”€β–ˆβ”€β–ˆβ–€ β–€β–ˆβ–€β–€β–„ β–€β–ˆβ–€β–€β–„ β–ˆβ”€β–ˆβ–€ β–€β–ˆβ–€β–€β–„ β–€β–ˆβ–„β”€β–ˆβ–€ β–ˆβ–€β–€β–„
    β”€β–ˆβ”€β–ˆβ”€β–ˆβ”€ β”€β–ˆβ–€β”€β”€ β”€β–ˆβ–€β”€β”€ β–ˆβ–€β–„ β”€β”€β–ˆβ–€β”€β”€ β”€β–ˆβ–€β–ˆβ–ˆ β”€β–ˆβ”€β”€β–ˆ
    β”€β–ˆβ–„β–ˆβ–„β–ˆβ”€ β–„β–ˆβ–„β–„β–€ β–„β–ˆβ–„β–„β–€ β–ˆβ”€β–ˆβ–„ β–„β–ˆβ–„β–„β–€ β–„β–ˆβ–„β”€β–ˆβ–„ β–ˆβ–„β–„β–€

    • Mariarita March 1, 2014 at 3:06 pm

      Ciao e benvenuta! TornerΓ² presto a leggerti. Ti cerco anche su FB. Buon weekend πŸ˜‰

Leave a Reply

Name *
Email *
Website