Voulevant salati: ricetta veloce

Voulevant salati

Voulevant salati, ricetta:

Oggi parliamo dei “voulevant”, di solito si usano per preparare un aperitivo, degli stuzzichini, ma anche ottimi dolcetti.Eccovi un’idea salata per un ottimo apericena, da servire con salumi, formaggi e ciò che più appaga il vostro palato!

I voulevant sono degli stuzzichini di pasta sfoglia ideali per essere serviti come dolce ma anche come salato. La pasta sfoglia potrete prepararla voi, se avete un pò di tempo a disposizione e siete bravi in cucina, ma non avete molto tempo, potrete comprare i rotoli di pasta sfoglia già pronti, di quelli che si trovano al supermercato, e preparare i vostri voulevant, altrettanto buoni.

Tutto ciò che dovete fare sarà, comprare la pasta sfoglia e decidere se preparare la versione dolce o salata. Il resto sarà facile e veloce.

voulevant salati
voulevant salati

Ingredienti (11 voulevant):

  • una confezione di pasta sfoglia;
  • un uovo sbattuto;
  • 150 g di mordadella;
  • 125 g di ricotta;
  • 11 olive;

Procedimento:

scaldate il forno a 180°, poi prendete la sfoglia, srotolatela, stendetela e ricavatene dei dischetti con un tagliapasta o una forma tonda. Mettete da parte metà dei dischetti e dell’altra metà ricavate degli anelli con una formina più piccola. Ponete gli anelli sopra i dischetti e premete leggermente. Spennellate con l’uovo e mettete in forno per 15 minuti circa o finchè non si saranno dorati. Prepariamo la crema salata tagliando a pezzetti piccolissimi la mortadella, poi unite la ricotta e tritate il tutto con un mixer da cucina.Una volta che i voulevant sono pronti, fateli raffreddare qualche minuto e poi guarniteli con la crema e le olive. Mi raccomando, date sfogo alla vostra fantasia 🙂

Buon appetito 🙂

Please follow and like us:

0 thoughts on “Voulevant salati: ricetta veloce

  1. TADS March 10, 2014 at 4:48 pm

    questo blog combatte l’anoressia 😉

    sono di Torino e ho una casa in Valle D’Aosta,
    i voulevant fanno parte della mia vita, quelli salati poi…

    complimenti sinceri, di sicuro ti ruberò qualche ricetta, non sono un cuoco ma sono un uomo che ama cucinare 🙂

    TADS

    • Mariarita March 17, 2014 at 4:45 pm

      Grazie TADS.
      Si si, combatte davvero l’anoressia, ma vuole essere un modo per condividere ciò che mi piace fare: cucinare 🙂

  2. fulvialuna1 March 11, 2014 at 7:27 pm

    Ci vado matta!

    • Mariarita March 17, 2014 at 4:52 pm

      i prossimi saranno dolci 🙂

Leave a Reply

Name *
Email *
Website